Animate discussioni attorno ad una buona bottiglia. Degustazione 09/01

Attorno ad una buona bottiglia spesso nascono animate discussioni. Il dialogo si accende. Opinioni e gusti contrapposti si confrontano. Questo per noi è fantastico, visto che chi viene alle degustazioni Vino à Porter ha una grande responsabilità: aiutarci nel valutare i vini da inserire nei nostri #WineBox.

L’importante è ricordarsi la regola base: non basta che un vino sia buono, scegliamo esclusivamente bottiglie speciali valutandone non solo la qualità, ma anche la loro storia.

I vini assaggiati

La prima degustazione dell’anno è stata ricca e intensa: tanti assaggi e nuove bottiglie! Nonostante il freddo, l’atmosfera non ha tardato a riscaldarsi e tutti i partecipanti hanno presto iniziato a darci le loro impressioni sui vini in questione. Per iniziare, ecco un po’ di bollicine. La Premiere Fois è stato il nostro primo assaggio. Spumante Pugliese a dosaggio zero della Tenuta Primavera, 12 mesi sui lieviti, dai sentori erbacei e dal gusto fresco, un vino dal carattere decisamente #brillante.

A tenere alta la bandiera dei vini bianchi, ci ha pensato un moscato giallo del Trentino. Il Goldmuskateller della cantina K. Martini & Sohn è stato il primo vino ad accendere il dibattito dei nostri ospiti: alcuni lo hanno trovato fantastico, altri troppo zuccherino. Di certo si tratta di un vino ben fatto e siamo sicuri che sarà estremamente gradito a tutti gli amanti dei vini aromatici, che noi chiamiamo #etnici. Volete qualche dettaglio in più? Pesca, pompelmo e profumi floreali perfettamente miscelati caratterizzano questo vino dal colore intenso e dal sapore morbido e delicato, una piacevole scoperta!

Rimaniamo in Alto Adige anche per l’unico rosé della serata, il SOFI di Franz Haas, produttore assai noto per l’originalità delle sue etichette e per il tocco estremamente personale dato ad ogni vino. Pensate che questo rosato ha ben 13 gradi e mezzo, davvero molti per un rosato, soprattutto se pensiamo alla sua provenienza Altoatesina. Non fatevi intimorire dalla gradazione alcolica, l’acidità e la sapidità di questo vino donano molta beva alla bottiglia. Questo vino ha conquistato per il suo profumo intenso di fragolina di bosco e per una bellissima gamma di sentori floreali, percepibili in maniera distinta anche da olfatti non esperti. Lo trovate già nel nostro shop!

Cambiamo colore ma non regione, è il turno di un bel Marzemino della cantina Maso Salengo e di un Santa Maddalena K. Martini & Sohn da inserire senza dubbio nella categoria #rilassato. Entrambi i vini erano interessanti per una freschezza in bocca, l’equilibrio al palato e la lieve nota acidula.

Ultimi due assaggi e scendiamo verso sud, prima con un Garda Classico molto profumato per arrivare poi ad un Etna Rosso davvero corposo e completo. Il Garda Classico Cobue è un piacevole vino #afrodisiaco che ha soddisfatto il palato dei nostri ospiti con i suoi sentori di ciliegia e la sua lieve sapidità. Sapidità che il terreno vulcanico dona anche all’Etna Rosso Barone di Villagrande, vino #carismatico che ha convinto tutti, lo trovate già nella nostra selezione.

Seguiteci per conoscere le nuove date delle degustazioni e scoprire le nostre novità, alla prossima settimana!


Volete capire quali vini vanno a braccetto con i vostri gusti o trovare le vostre bottiglie ideali? C’è un modo semplice ed immediato.

Scoprite nuove bottiglie da amare con il nostro quiz. Ogni mese vi proponiamo le due migliori bottiglie abbinate ai vostri personali gusti.

Attorno ad una buona bottiglia spesso nascono animate discussioni. Il dialogo si accende. Opinioni e gusti contrapposti si confrontano. Questo per noi è fantastico, visto che chi viene alle degustazioni Vino à Porter ha una grande responsabilità: aiutarci nel valutare i vini da inserire nei nostri #WineBox.
Recommended Posts